Ambito Territoriale Caccia

L’Ambito Territoriale di Caccia (A.T.C.) rappresenta il principale istituto di gestione faunistico – venatoria previsto dalla Legge n° 157/92, recante “Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio”, è sostanzialmente attraverso tale istituto che si realizza la volontà legislativa di programmare l’attività venatoria in sintonia con i principi di conservazione della fauna nel rispetto della salvaguardia ambientale.

L’A.T.C., è un Ente che gestisce il territorio con i cacciatori, gli agricoltori e gli ambientalisti, ha vari compiti tra i quali:

- predispone programmi di intervento mediante progetti ed organizza le attività di ricognizioni delle risorse ambientali e della consistenza faunistica;

- svolge compiti di gestione faunistica e di ripopolamento;

- organizza l’esercizio venatorio;

- esprime pareri sulle proposte di piano faunistico venatorio provinciale;

- decide in ordine all’accesso nell’ambito di competenza dei cacciatori richiedenti;

- stabilisce le modalità per la partecipazione economica dei cacciatori;

- predispone il programma annuale degli interventi di gestione faunistica;

- predispone il rendiconto tecnico sull’andamento della gestione faunistico-venatoria.

 

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information